Insieme per tutti i bambini

Il progetto, nell’ambito del “Programma ZeroSei” della Compagnia di San Paolo si propone di avviare e stimolare un processo integrato e multidisciplinare a favore di tutti i bambini della fascia 0-6 anni che risiedono nei Comuni aderenti al consorzio del Cidis, con un’attenzione particolare ai minori Rom che vivono sul territorio. La progettualità complessiva ha una durata triennale, terminerà pertanto nel 2018.

Dal 2014 è stato avviato il percorso di progettazione partecipata con l’attivazione di 6 Tavoli Locali di ambito comunale.

Questi i Comuni coinvolti. Clicca sopra ogni Comune per conoscere il programma delle iniziative.

BEINASCO, BRUINO, ORBASSANO, PIOSSASCO, RIVALTA DI TORINO, VOLVERA.

Scopri i dettagli del progetto!

Perché ZEROSEI?

La prima infanzia è il momento fondamentale per lo sviluppo cognitivo, psichico, fisico, linguistico e sociale delle persone e investire in questa fascia d’età presenta ritorni significativi nel tempo in termini di miglioramento della salute in età adulta, produttività economica, propensione a comportamenti di cittadinanza e genitorialità responsabile.

Investire nei primissimi anni di vita risulta inoltre un’operazione con rendimenti economici elevati ed una scelta che riduce, in prospettiva, i costi di politiche volte a limitare danni che insorgono in fasi successive dello sviluppo delle persone con fenomeni come quello, per esempio, dell’abbandono scolastico e delle malattie legate a stili di alimentazione e di vita non adeguati.

E’ per questo motivo che, da tempo, la Compagnia di San Paolo investe a favore dei bambini nella fascia 0-6 anni in progetti a gestione diretta, con il sostegno a iniziative in ambito sanitario, sociale, culturale e con una intensa attività di ricerca, ed è per questa stessa ragione che nasce oggi il programma triennale ZeroSei : per costruire un quadro coordinato, per massimizzare effetti e per raggiungere economie di scala, con l’obiettivo di promuovere il benessere e lo sviluppo armonico dei bambini torinesi e piemontesi.

In Italia e in Piemonte i bambini sono risorsa sempre più rara: nella sola città di Torino le nascite dal 2009 al 2012 sono diminuite del 6,6% (Fonte: ufficio statistico della Città di Torino) e nel 2013 il dato delle nascite è stato costante rispetto all’anno precedente.

Il calo delle nascite è riscontrabile anche a livello regionale con una diminuzione delle nascite pari al 5,2% tra il 2009 e il 2012 (dati ISTAT – elaborazione Tuttitalia.it)

In Italia più di un minore su dieci è in situazione di povertà assoluta (10,3%), in Piemonte poco meno, l’8,1 (dati Save the Children), mentre i minori a rischio di povertà nel nostro Paese sono il 33,8% (dati Save the Children)

Gli investimenti in servizi educativi e di cura dei bambini si stanno riducendo a Torino e in Piemonte, come in altre parti del Paese.

Con il Programma ZeroSei la Compagnia di San Paolo intende favorire l’integrazione e il coordinamento tra servizi e offerte di cura ed educazione rivolti alla fascia 0-6 anni a Torino, nella sua prima cintura e in Piemonte ed i progetti già sostenuti dalla Compagnia a favore dei bambini di questa specifica fascia d’età in un quadro più sistematico, multidimensionale, includente, innovativo e integrato.

Il programma ZeroSei mira inoltre a rendere enti e soggetti torinesi e piemontesi più attenti, consapevoli e interessati alle esigenze e potenzialità dei bambini 0-6 anni attraverso interventi diretti sul territorio; la necessità di investire in favore della generalità dei minori 0/6 anni e delle loro famiglie, con attenzione particolare ai minori Rom, oltre che a tutti gli altri bambini che vivono situazioni di svantaggio sociale. La comunità locale ha un ruolo attivo nella progettazione e realizzazione delle iniziative e nella promozione di sinergie di rete tra i diversi interlocutori del territorio.